30 Novembre 2014 – Tu prova ad avere un mondo nel cuore – Prima rassegna di arte negletta

30 Nov

RassegnaArteNegletta

L’Associazione Amici della Mente Onlus organizza la prima assegna di arte negletta dedicata a tutte le persone vittime del pregiudizio e dell’esclusione sociale che sono riusciti a dare una forma artistica alla propria sofferenza.

“Tu prova ad avere un mondo nel cuore” è la frase iniziale della canzone “Un matto” di Fabrizio De André. Egli in questo brano ci fa capire come il problema del disagio mentale sia legato al tema “della parola negata”. Il “suo” matto non trova le parole giuste per farsi ascoltare perché non esistono parole giuste per farsi ascoltare da chi, vittima del pregiudizio e dell’ignoranza, non è in grado di accogliere la voce del diverso.

L’associazione di volontariato Amici della Mente Onlus, che opera in convenzione con il Dipartimento di Salute Mentale dell’Ospedale L. Sacco di Milano, organizza una rassegna artistica dedicata alle persone che soffrono o hanno sofferto di una qualunque forma di disagio psicologico e che hanno raccontato il loro “mondo interiore” attraverso l’espressione artistica. L’iniziativa è rivolta anche a chi soffre a causa della propria condizione di isolamento sia sociale (“senza tetto”, immigrati, ecc) che forzato (detenuti). L’obiettivo è quello di dare la necessaria visibilità alle loro creazioni in modo da favorire il superamento dei pregiudizi su queste patologie.

Il regolamento prevede che le opere presentate (poesie, brevi racconti, canzoni, dipinti, foto, sculture) siano creazioni originali dei partecipanti. Le persone che vorranno aderire alla manifestazione potranno esibirsi personalmente oppure decidere di affidare le loro opere all’esecuzione di professionisti che presteranno gratuitamente la loro performance (questo ovviamente non vale per i partecipanti che presenteranno opere di arte visiva) la rassegna infatti non è dedicata alle capacità di esibirsi ma all’opera presentata.

L’iniziativa è programmata per il 30 novembre 2014 alle ore 18,00 presso il Teatro “La Creta” in via dell’Allodola, 5 Milano (MM1 Inganni)

Questo evento fa parte del progetto Faber in Mente, che ha come scopo quello di promuovere la lotta contro i pregiudizi nell’ambito del disagio psicologico attraverso l’opera e il pensiero di Fabrizio De André.

Programma della serata

Prima parte

Introduzione ai temi della serata da parte del Dr. Gabriele Catania (ideatore del progetto e Presidente dell’Associazione Amici della Mente Onlus) e del Dr. Dario Zigiotto (curatore della manifestazione) con la gradita presenza di Dori Ghezzi (Presidente della Fondazione Fabrizio De André Onlus) e dell’assessore alle Politiche Sociali e Cultura della salute del Comune di Milano Dr. Pierfrancesco Majorino.
Presenterà la serata Massimo Molea.

Il mito di Sisifo Rappresentazione teatrale
Autore: Gruppo della Trasgressione del Carcere di Bollate coordinato da Angelo Juri Aparo
Interprete: Compagnia teatrale “Gruppo Trasgressione”
1) Mare d’inverno
2) Occhi
Poesie
Autore: Eva Rando
Interprete: Francesca Biffi
1) Alba di città
2)
 La sala degli specchi
Poesie
Autore: Emanuela Lavatelli
Intreprete: Francesca Biffi
Come la marea Canzone
Autore: Guido Block
Interprete: La band “Gli Eretici”
La solitudine del pensiero Canzone
Autore: Francesco Vitti
Interprete: La band “Gli Eretici”
Raggio verde Canzone
Autore: Michelangelo Fornelli
Interprete: La band “Gli Eretici”
Folle Amore Reading Letterario
Autore: Museo d’Arte Paolo Pini
Interprete: Gruppo Paolo Pini
1) Un Matto Fuori
2) La Canzone di Giusy e Lalla
3) La Ballata dell’amore di vetro (o dell’anoressia)
Canzoni tratte dall’album Faber in Mente
Autori: Gabriele Catania (testi), Giuliano Dottori (arrangiamenti su musiche di Fabrizio De André)
Inteprete: Ensemble Faber in Cluster diretta da Vicky Schaetzinger

Seconda parte

1) Ultima canzone
2) Lacrima senza tempo

3) Non lasciarmi così
Canzoni
Autore: Centro Diurno Dipartimento di Salute Mentale
Ospedale di Saronno
Interprete: Band “La Nuova Risonanza”
Brano al pianoforte Roberto Cacciapaglia
Luce di madre Racconto
Autore: Claudia Zanni
Interprete: Francesca Biffi
1) Par na ciopa de pan
2) L’aqua e al gias
Poesie in dialetto mantovano
Autore: anonimo
Interprete: Francesca Biffi
Il pescatore Gino Scene dallo spettacolo teatrale “Le Stanze di Faber”
Autore: Scritto e diretto da Francesca Biffi
(liberamente tratto dal libro La Terapia De André
di Gabriele Catania edito da Sperling & Kupfer)

Interprete: Locanda Spettacolo
in scena Emanuele Simonini e Stefano Catania
Rifugio Racconto
Autore: Piero Dattis
Interprete: Monica Stefinlongo
Il battito dell’essenza Racconto
Autore: Glenda Piona
Interprete: Glenda Piona
Il medico di base Racconto tratto dal libro Ok Panico edito da Zandegù
Autore: Fabio Lubrano
Interprete: Fabio Lubrano
1) San Vittore
2) Restauri
Canzoni
Autore: Gruppo della Trasgressione del carcere di Bollate
coordinato da Angelo Juri Aparo
Inteprete: Gruppo della Trasgressione
Arte visiva Opere di arte visiva
Autori: Gian Paolo Galasi
Centro Diurno “Il Paracadute” di Cesano Maderno
Paolo D’Ignazio
Maria Mirarchi
Elena Fracco
Glenda Piona
Angelo Russo

Resoconto della serata

“Tu Prova ad Avere un Mondo nel Cuore” è stata la nostra prima Rassegna di Arte Negletta. Vi mostriamo qui di seguito il materiale che è stato raccolto durante l’evento in modo da condividere con voi i momenti indimenticabili di questa serata.

Scoprirete gran parte delle esibizioni di grandi artisti, che con coraggio e generosità, ci hanno svelato il loro difficile percorso e come lo stanno affrontando attraverso l’arte.

Materiale video

Tutti i video della serata sono ora disponibili su YouTube:

Materiale fotografico

Ecco a voi un reportage fotografico dell’evento con tutti gli artisti della serata.

Per concludere le foto più belle della serata montate in un video musicale: