Programmi del progetto “Faber in Mente”

Le attività del progetto Faber in Mente possono essere suddivise in due tipologie:

  • attività di carattere meramente artistico
  • attività che mirano a realizzare interventi psicologici concreti per la cittadinanza.

Il primo tipo di attività, che sono contenute nel programma “FABER IN ARTE”, riguarda la realizzazione di eventi teatrali e musicali, che si ispirano alla produzione artistica di Faber, e che hanno come finalità ultima quella di favorire la diffusione e l’approfondimento di argomenti inerenti l’ambito della salute mentale.

Il secondo invece si propone di coinvolgere fattivamente le persone nel fare esperienza diretta di come può essere gestito il disagio psicologico.

Per quest’ultimo tipo di attività, è stato individuato quale obiettivo principale per la loro realizzazione, quello di promuovere i gruppi di Auto-Mutuo-Aiuto (gruppi AMA).

E’ nato così il programma “AMA FABER“, che si compone di una serie di iniziative finalizzate alla costituzione di diversi Gruppi AMA, ognuno dei quali propone un tema di carattere psicologico tratto dall’opera e dal pensiero di Fabrizio De André.

Attività del programma “Faber in Arte”

“Una figlia, ovvero la sviolinata”

Realizzato in collaborazione con la compagnia teatrale “Locanda Spettacolo” di Milano.

Si tratta di una rappresentazione teatrale che prevede un approfondimento in sala, con la presenza di esperti ed ex pazienti, sul tema dello stigma psichiatrico.

Lo spettacolo è sato patrocinato dal Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda Ospedaliera Luigi Sacco di Milano, ed è stato rappresentato a Milano il 26 ed il 27 Novembre 2010.

“Le Stanze di Faber”

StanzeDiFaber

La compagnia teatrale “Locanda Spettacolo”, in collaborazione con la nostra Associazione, ha realizzato questo nuovo spettacolo teatrale ispirandosi a quattro storie cliniche contenute nella raccolta “Faber in Mente”.

Le storie scelte propongono i temi:

  • della colpa e del suo rapporto con la nevrosi ossessiva
  • del potere terapeutico dell’amare a prescindere
  • della distruttività della solitudine forzata e
  • dell’amore che vince la morte e la follia.
  • Il progetto è patrocinato dal Dipartimento di Salute Mentale e dalla Direzione Generale dell’Azienda Ospedaliera Luigi Sacco di Milano.

La prima rappresentazione si è tenuta a Milano il 23 Giugno 2012, e dopo il successo ottenuto, in replica (sempre a Milano), il 6 Ottobre 2012 e il 10 Giugno 2013 presso il Teatro Ciro Menotti di Milano.

Il 20 Settembre 2014 si è tenuta anche una rappresentazione speciale dello spettacolo in collaborazione con il SIULP di Varese.

Il gruppo canoro “Faber in Cluster” e il CD “Faber in Mente”

Nel 2012 è stato iniziato un progetto musicale nel quale sono state realizzate nove parodie di altrettante canzoni di Fabrizio De André. In queste parodie sono state raccontate delle storie di pazienti affetti da diverse forme di disagio psicologico. I testi sono stati scritti dal Dr. Gabriele Catania mentre le musiche sono state adattate dal cantautore Giuliano Dottori. Nell’Ottobre 2014, con il consenso della Sig.ra Dori Ghezzi in quanto custode dei diritti morali dell’opera del marito Fabrizio De André, è stato pubblicato il concept-disc “Faber in Mente”.

CDfaberinmente

Il disco è stato realizzato dall’associazione Amici della Mente Onlus con la collaborazione della Scuola di Musica Cluster di Milano diretta dalla musicista Vicky Schaetzinger. L’esecuzione è stata affidata ad Ensemble di giovani studenti della Cluster opportunamente selezionati e battezzati per l’occasione con il nome “Faber in Cluster“.

Ensemble “Faber in Cluster”

Presentazione del CD del progetto Faber in Mente

Attività del programma “Ama Faber”

Il programma “AMA FABER” si propone di attivare strategie di intervento concreto nella gestione del disagio psicologico, e utilizza come strumento unico quello della istituzione e diffusione dei Gruppi di Auto Mutuo Aiuto che negli ultimi anni si stanno sempre più diffondendo anche nel nostro paese.

Il Gruppo di Auto Mutuo Aiuto rappresenta uno dei modi più utili per favorire lo scambio di esperienze e il reciproco sostegno tra persone che intendono condividere e approfondire una problematica comune.

Si tratta di un fenomeno sociale che può permettere alle persone di farsi promotori attivi dei loro bisogni e di contribuire a modificare decisioni politiche e comportamenti individuali e collettivi, allo scopo di migliorare la salute di singoli o di comunità.

Per questo abbiamo ritenuto che esso possa rappresentare lo strumento più adatto al perseguimento degli obiettivi di cambiamento sociale e culturale che il progetto “FABER IN MENTE” si propone.

Gruppo AMA sul tema della Solitudine  – 27 Aprile 2010

Il tema della solitudine è stato presentato utilizzando riferimenti al pensiero di Fabrizio De André su questo argomento, e i collegamenti di tipo psicologico individuati tra il testo del “Il Pescatore Gino” e la canzone di Faber “Il Pescatore“.

L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con l’Unità Operativa di Psichiatria dell’Azienda Ospedaliera Luigi Sacco di Milano e l’Associazione Familiari per la Salute Mentale “Tartavela” di Milano.

Attraverso questa iniziativa è stato avviato un gruppo di auto mutuo aiuto sul tema della solitudine che ancora oggi è attivo.

Gruppo AMA sul tema dell’amare a prescindere  – 26-27 Ottobre 2011

Il tema dell’amare a prescindere è stato presentato utilizzando i collegamenti tra “La Ballata dell’Amore di Vetro /dell’Anoressia)” e la canzone di Fabrizio De André “La Ballata dell’Amore Cieco (o della Vanità)”.

L’iniziativa è stata realizzata con il patocinio della “Fondazione Fabrizio De André” e della Direzione Generale dell’Azienda Ospedaliera Luigi Sacco di Milano.

Nelle due giornate è stata registrata la presenza di oltre cento persone e sono stati avviati tre gruppi AMA sul tema proposto.

Questi gruppi sono tutt’ora attivi.

Ulteriori approfondimenti

Come nasce il progetto Faber in Mente

Il perché del progetto Faber in Mente